Quando andare a Rodi

Il periodo migliore per una vacanza a Rodi va da aprile a settembre! I mesi di luglio e agosto sono i più caldi e affollati ma anche cari e scatenati!

Quando andare a Rodi

Il clima mite di Rodi rende l’isola una meta turistica ideale durante la maggior parte dell’anno.

Per ammirare e assaporare le sue bellissime spiagge, i parchi, i musei e la vivace vita notturna avete a disposizione gran parte dell’anno!

Secondo noi il periodo migliore per visitarla va dalla metà di aprile alla metà di giugno e dalla fine agosto e per tutto settembre quando le temperature sono piacevoli, i turisti sono pochi e i prezzi contenuti.

Da maggio a settembre a Rodi è estate. Il clima caldo e secco attira moltissimi turisti, specie a luglio e agosto, mentre settembre, dopo la folla di turisti, è il momento ideale per andare alla scoperta della città vecchia di Rodi, passeggiando per le stradine acciottolate e scoprendo edifici affascinanti, monumenti e templi dello shopping.

L’autunno di Rodi, ottobre e novembre, è piacevole con la temperatura del mare ancora ideale per il nuoto. La maggior parte dei turisti ha lasciato l’isola ma il tempo è ancora prettamente estivo.

Dicembre, gennaio e febbraio sono i mesi più freddi, anche se con moderazione visto che l’inverno a Rodi assomiglia alla primavera del nord Europa, e umidi dato che il 70 per cento della pioggia annuale dell’isola cade in questo periodo. Durante l’inverno, però, le giornate di sole raggiungono le piacevoli temperature di 20° C.

Per gli amanti della tranquillità il periodo migliore per visitare Rodi è senza alcun dubbio la primavera. Da marzo a maggio le temperature superano i 25 gradi e verso il mese di giugno il cielo si colora di nuvole di farfalle del Petaloudes.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 2 voti